Lunedì, 23 Maggio 2022

Mentre tutto scorre

La politica di un uomo per bene

La politica di un uomo per bene La politica di un uomo per bene | © n.c.

Martedì, 11 gennaio. Solo poche ore fa, durante la giornata di ieri, all’interno della Voce di Manduria, avevo annunciato che il racconto della realtà sarebbe andato avanti. E che avrei anche continuato a raccontare quello che mi colpiva di più. Ecco… a tal proposito, c’è una notizia che mi addolora moltissimo, mi riferisco alla prematura scomparsa del Presidente dell’Europarlamento, David Sassoli. Mai avrei immaginato di dover cominciare il Nuovo Anno, commentando la morte di una persona perbene. Chiedo scusa, ma mentre scrivo queste parole sono sinceramente commosso e non nego di far fatica a proseguire e a trovare le parole adatte.

Viviamo in un’epoca in cui l’odio e la rabbia, hanno ormai preso il sopravvento e la fanno da padrone e dover rendersi conto che una persona profondamente umana e che ha lavorato istituzionalmente per il bene comune come ha fatto David Sassoli in tutti questi anni di impegno politico, oggi non c’è più, fa molto male al cuore. David Sassoli, aveva due grandissime passioni, che ha poi trasformato in impegni concreti: il giornalismo e la politica. Due grandissime passioni che ci accomunano molto. Lui era quello che un vero giornalista deve essere. Lui svolgeva la sua attività politica, come un politico serio dovrebbe sempre svolgerla.

Cercando di unire e non di dividere. Lui coltivava un alto senso delle istituzioni, avendo un pieno rispetto di esse e lo rappresentava pienamente. Siamo vicini ad eleggere nei prossimi giorni un nuovo Capo dello Stato e mentre si ipotizza un nome imbarazzante per il Colle, io inviterei le forze politiche che in queste ore stanno esprimendo cordoglio bipartizan per la scomparsa di Sassoli, ad avere ben chiaro in mente, qual è il tipo di figura adatta per quel importante ruolo, anche pensando ai valori profondi che Sassoli ha saputo incarnare alla perfezione fino alla fine dei suoi giorni. Mentre Tutto Scorre… il mio Grazie, va a Te, Caro David per l’uomo che sei stato è per quello che ci hai insegnato che rimarrà impresso nella mente delle persone perbene, che fortunatamente sono ancora tante e che da oggi sono molto più sole senza di Te, purtroppo.

Claudio Rimoli


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Alle due vite spezzate e a quella mai nata
Claudio Rimoli - mer 15 dicembre 2021

Mercoledì, 15 dicembre. Come tutti sapete, Sabato scorso intorno alle 20. 30, a Ravanusa in provincia di Agrigento, una esplosione ha causato il crollo di alcune palazzine nella quale purtroppo 10 persone hanno perso la vita. Ora, non è compito ...

La colpa di essere fragili
Claudio Rimoli - sab 18 dicembre 2021

Sabato, 18 dicembre. Alla luce di quanto accaduto a Palermo dove anziani e disabili venivano ripetutamente picchiati e umiliati all’interno di una casa di riposo (che dovrebbe essere una struttura che si prende cura nel senso più buono del termine, dei soggetti ...

Il più bel regale per Natale? Recuperare il tempo perduto
Claudio Rimoli - gio 23 dicembre 2021

Giovedì, 23 dicembre. Mancano soltanto due giorni al Natale. Chi mi conosce bene sa che in questo periodo dell’anno tendo a non essere particolarmente allegro, per tutta una serie di motivi che non sto qui a spiegare. ...