Domenica, 16 Giugno 2024

Cronaca

Individuati a bordo delle macchine

Due ladri d'auto manduriani arrestati dalla polizia

Polizia Manduria Polizia Manduria

Questura di Taranto

Comunicato stampa dell’ 8 giugno 2024

Sorpresi nelle campagne di Manduria con un’auto rubata:

due arresti della Polizia di Stato

La Polizia di Stato ha arrestato due uomini originari di Manduria perché ritenuti presunti responsabili dei reati di resistenza, ricettazione e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

Il personale del Commissariato di Manduria, nell’ambito di mirati servizi volti al contrasto dei reati predatori ed in particolare al diffuso fenomeno dei furti di autovetture, ha messo in atto un’attenta attività di perlustrazione nelle zone di campagna del comune messapico dove abitualmente vengono occultate le auto rubate.

Percorrendo a bordo della Volante una sconnessa strada rurale, i poliziotti hanno scorto una Toyota Yaris ben nascosta tra i cespugli. Il conducente, un 34enne del posto, alla vista dell’auto della Polizia ha cercato la fuga prima compiendo spericolate manovre e successivamente provando a scappare a piedi nelle campagne circostanti. Il suo tentativo di fuga è stato ben presto reso vano dai poliziotti che dopo qualche concitato minuto lo hanno bloccato.

Gli agenti hanno notato sopraggiungere un Fiat Doblò a velocità sostenuta con al volante un uomo che sorpreso dalla loro presenza ha provato ad allontanarsi.

Anche in questo frangente al termine di un difficoltoso inseguimento, sulle sconnesse e pericolose strade di campagna il fuggitivo - un manduriano di 45 anni - è stato bloccato.

Le indagini, attraverso anche la consultazione delle banche dati in uso alle forze dell’ordine, hanno permesso di verificare che i due in recenti controlli di polizia erano stati trovati più volte insieme e che fossero presumibilmente dediti ai furti di auto.

Nel cofano del Doblò è stata rinvenuta una cassetta da lavoro con all’interno arnesi usati abitualmente per rubare autovetture ed i successivi controlli hanno anche permesso di accertare la proveniva furtiva dell’utilitaria nascosta tra i cespugli che era stata rubata alcuni giorni prima in provincia di Brindisi.

Trasmessi gli atti all’Autorità Giudiziaria competente, i due con a carico numerosissimi precedenti penali per reati contro il patrimonio, sono stati arrestati e condotti presso la casa Circondariale del Capoluogo jonico.

Per i due indagati vige la presunzione d’innocenza fino a sentenza definitiva. (Nota stampa della polizia).

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

6 commenti

  • Massimo
    dom 9 giugno 15:02 rispondi a Massimo

    Il motivo che non mettono nome è cognome di questi due 🚽🚽 quale sarebbe?

  • Manduriano vero
    sab 8 giugno 15:25 rispondi a Manduriano vero

    Gente così reca danni a famiglie e alla città stessa. Purtroppo la giustizia italiana non è per nulla severa. Lavori forzati per almeno 30 anni o la massima pena (per intenderci come l’America) e si risolve subito. Chi sbaglia deve pagare duramente altrimenti dopo aver fatto questi reati ne faranno alti

    • Manduriano
      dom 9 giugno 16:02 rispondi a Manduriano

      Infatti dovrebbero mettere i nomi di queste due 💩💩 comunque si sapranno chi sono i due falliti

  • Manduriano
    sab 8 giugno 14:13 rispondi a Manduriano

    Iniziate a buttare le chiavi,visto che hanno numerosissimi reati alle spalle, così abbiano due dannosi in meno nella vita quotidiana....

  • Egidio Pertoso
    sab 8 giugno 14:08 rispondi a Egidio Pertoso

    Sembra la scena di un film cult del 1974 " Rollercar- 60 secondi e vai ! ". Avvincente archeocine d'antan. Che emozioni !

  • Manduriano
    sab 8 giugno 12:46 rispondi a Manduriano

    Speriamo per queste due 💩💩 buttano la chiave ecco ultimamente a Manduria ci sono furti d'auto, maledetti falliti della vita.

Tutte le news Tutte le news
La Redazione - sab 15 giugno

Ha rischiato grosso un 65enne avetranese colpito alla testa da un petardo dei fuochi d’artificio durante la festa di Sant’Antonio ...

Tutte le news
La Redazione - sab 15 giugno

Dopodomani 17 giugno, il nuovo primario della radiologia dell’ospedale di Manduria, Antonio Modoni, regolare vincitore di concorso, ...

Tutte le news
La Redazione - sab 15 giugno

Mentre i grandi del mondo si riuniscono per il G7 al Borgo Ignazi di Savvelletri, nel brindisino, le first lady ...

Tutte le news
La Redazione - sab 15 giugno

Il comune di Manduria anche quest’anno ha stipulato una convenzione con il Gruppo Volontariato e Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Polizia ...

Tutte le news
La Redazione - ven 14 giugno

Grave incidente stradale sulla Manduria San Pietro in Bevagna intorno alle 23,30 di ieri con tre feriti, tutti manduriani, ...

Morte improvvisa a Manduria di un turista di 39 anni, disposta l'autopsia
La Redazione - mar 4 giugno

Sarà l’autopsia a stabilire la causa di morte improvvisa di un turista di 39 anni che si trovava in vacanza ad Avetrana. Il fatto è accaduto domenica mattina. L’uomo, di nazionalità australiana, ...

Aqp informa: "senz'acqua sino a domani sera per un guasto alla rete"
La Redazione - mar 4 giugno

Manduria senz’acqua sino a domani per un guasto della condotta del Pertusillo. Lo fa sapere l’Acquedotto pugliese con un comunicato stampa diffuso nel pomeriggio.  Il danno sarebbe stato causato da terzi con un escavatore, ...

Disagi in tutto l'abitato, Aqp e Comune predispongono tre autobotti
La Redazione - mar 4 giugno

Disagi per famiglie e attività commerciali a Manduria per l'improvvisa interruzione dell'acqua potabile dovuta ad un guasto sulla condotta del Pertusillo. L'Acquedotto Pugliese che conta di ripristinare il servizio ...