Domenica, 16 Giugno 2024

Politica

La posizione del consigliere di minoranza

Duggento: “la politica chieda chiarezza sulle nubi che incombono sul calcio manduriano”

Dario Duggento Dario Duggento

Sull'aura d'incertezza che caratterizza la delicata fase attraversata dal calcio biancoverde interviene l'avvocato Dario Duggento, consigliere comunale, candidato sindaco nelle ultime amministrative, da sempre grande tifoso e sostenitore della formazione biancoverde.
"La doverosa premessa - è l'abbrivio di Duggento - è quella di porgere un doveroso, quanto sentito, ringraziamento a chi nella stagione agonistica ultima scorsa ci ha fatto gioire grazie alla conquista della Coppa Italia regionale. Ma così come vanno messi in risalto gli aspetti positivi è altrettanto doverosa una riflessione su ciò che ha funzionato meno bene. È che qualcosa non sia andato per il verso giusto è dato acclarato, inconfutabile. È chiaro che esiste un difetto di comunicazione. Il silenzio ed il dire ed il non dire, più la seconda cosa ad essere onesti, di questi mesi sta alimentando un progressivo distacco e disincanto della città rispetto alle vicende calcistiche della gloriosa matricola cento. Una Città che con passione ha accompagnato la trionfale cavalcata in Coppa Italia. Una Città che ha accompagnato con la stessa passione il meno fortunato percorso in campionato. Il perdurante oblio di questi mesi alimenta oscuri presagi induce ad ipotizzare un futuro nebuloso. Per sgombrare il campo da incertezze e voci incontrollate credo sia giunto il momento di essere trasparenti, sino in fondo. I passionali tifosi manduriani meritano rispetto e chiarezza. Informare e far luce, rompere il silenzio, aiuterebbe a ricompattare l'ambiente. Nessun processo sommario ma solo un anelito di franchezza e sincerità nella convinzione che solo chi non si cimenta, in qualsivoglia impresa, è scevro da errori".
Ma l'esponente dell'opposizione in seno al massimo consesso elettivo comunale non si esime da una valutazione politica sulla questione.
"Il coinvolgimento, in occasione dei momenti felici e di successo, è stata totale. La passione ha contagiato tutti -osserva l'avv. Duggento-, politici ed amministratori compresi che non hanno mancato, me compreso, di celebrare, legittimamente, i successi della formazione biancoverde. L'insorgere di problematiche, ai più misconosciute, renderebbe opportuno, a mio modesto avviso, un interessamento istituzionale. Ritengo che il primo cittadino dovrebbe adoperarsi per addivenire ad una soluzione. Magari convocando un tavolo con i diretti interessati, per cercare d'individuare problematiche e, soprattutto, possibili soluzioni. Magari informando, tempestivamente, i tifosi in trepida attesa. È un'ipotesi alla quale non voglio neanche pensare quella di non vedere all'opera gli attori principali che siano degni di un proscenio quale il "Dimitri" oggetto di un recente maquillage costato oltre ottocentomila euro. Confido pertanto nella sensibilità, e nella volontà, delle parti in causa".
Maurizio Pasculli

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

2 commenti

  • Peppu Bora
    mar 11 giugno 10:01 rispondi a Peppu Bora

    Il problema è che a Manduria tutti vogliono fare la "prima donna",se riuscissero a mettersi d'accordo fra di loro si potrebbero fare grandi cose. Nel settore imprenditoriale della nostra città c'è gente che potrebbe dare realmente una mano alla causa biancoverde ma non lo fa anzi preferisce investire i propri fondi altrove. FORZA VECCHIO CUORE BIANCOVERDE,SEMPRE,OVUNQUE E COMUNQUE

  • Egidio Pertoso
    mar 11 giugno 07:06 rispondi a Egidio Pertoso

    Anche il calcio, adesso... ! Non facciamo altro che vivere con la testa tra le nuvole ! Tutti i settori della vita umana sono avvolti, ormai, da nuvole che incombono minacciose. Piu' che a vivere in un tranquillo sistema solare, sembra che ci siamo cacciati in una lontana nebulosa dell' universo. Che tempi !

Tutte le news Tutte le news
La Redazione - sab 15 giugno

Ha rischiato grosso un 65enne avetranese colpito alla testa da un petardo dei fuochi d’artificio durante la festa di Sant’Antonio ...

Tutte le news
La Redazione - sab 15 giugno

Dopodomani 17 giugno, il nuovo primario della radiologia dell’ospedale di Manduria, Antonio Modoni, regolare vincitore di concorso, ...

Tutte le news
La Redazione - sab 15 giugno

Mentre i grandi del mondo si riuniscono per il G7 al Borgo Ignazi di Savvelletri, nel brindisino, le first lady ...

Tutte le news
La Redazione - sab 15 giugno

Il comune di Manduria anche quest’anno ha stipulato una convenzione con il Gruppo Volontariato e Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Polizia ...

Tutte le news
La Redazione - ven 14 giugno

Grave incidente stradale sulla Manduria San Pietro in Bevagna intorno alle 23,30 di ieri con tre feriti, tutti manduriani, ...

Il commissario del Pd replica al sindaco: il partito è di tutti (Il video del fuori onda)
La Redazione - gio 25 aprile

Dopo il “fuori onda” del sindaco Gregorio Pecoraro in cui, rivolgendosi al commissario del circolo cittadino del Partito democratico, Matteo Giorno; e ad altri interlocutori affermava con spavalderia ...

Crisi della radiologia al Giannuzzi, l'onorevole Maiorano chiede le dimissioni di Emiliano
La Redazione - ven 3 maggio

L’onorevole maruggese, Giovanni Maiorano, di Fratelli d’Italia, componente della IV Commissione difesa della Camera dei deputati e membro della Commissione parlamentare antimafia, prende posizione e ...

"Il Comedy Film Fest costerà 200mila euro, uno sperpero insensato e fuori da ogni misura"
La Redazione - dom 12 maggio

Il “Festival del cinema” che si terrà a Manduria dall’11 al 13 giugno, al quale parteciperanno come ospiti Giorgio Tirabassi, Maurizio Mattioli, Massimo Boldi ed Enrico Montesano (per i ...