Domenica, 14 Aprile 2024

Cronaca

La zona viene indicata da un nostro lettore

“Duna spianata nella marina di Manduria”, la denuncia nelle foto di un lettore

La zona in questione La zona in questione

«Scrivo per portare alla vostra attenzione ciò che ho visto poco fa passeggiando a San Pietro in Bevagna. In zona ex "Bar Chicco", è stato commesso, a mio modesto parere, uno scempio nella parte della discesa a mare». Inizia così l’email che un nostro lettore ha inviato ieri in redazione.

«È stata spianata parte di una duna e la sabbia è stata ammassata a lato di quella che era la passerella per accedere alla spiaggia che ora è diventata una trincea». La denuncia viene documentata da tre foto che mostrano effettivamente un’ampia area ripulita e con ancora le impronte di un mezzo meccanico sulla sabbia.  

«Tutto ciò – prosegue lo scritto -, distruggendo la vegetazione presente su quelle dune, sia dove hanno rimosso che dove hanno ammassato materiale di risultata» 

La zona dello sbancamento è quella che confina con la parte recintate del villaggio turistico «Campo dei Messapi» che è estraneo ai fatti.  

«Non so chi sia il responsabile di questa pazzia, se un privato o il pubblico, ma personalmente ritengo sia assurdo e soprattutto, perché spianare la duna in quel punto?», si chiede il lettore che ci invita a diffondere le foto «che – precisa - non rendono esattamente l'idea di ciò che è stato fatto».

Superfluo ricordare che le dune sono sottoposte a tutela ambientale, per cui sarebbe opportuno che le autorità competenti verificassero quanto viene mostrato nelle immagini che vi mostriamo.

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

5 commenti

  • fabio
    mar 26 marzo 21:24 rispondi a fabio

    Dal Borraco al Chidro è tutta una spianata...di dune! Purtroppo siamo diventati sensibili troppo tardi... Comunque meglio tardi che mai...tanto ancora si può giustamente salvare...si può anche fresare e abbattere...vedi ex litoranea della salina...restituita alla natura ed ai cittadini.

  • Gregorio
    mar 26 marzo 13:40 rispondi a Gregorio

    Di regola chi tocca il DEMANIO MARITTIMO è da DENUNCIARE , i vigili urbani devono controllare fare un sopralluogo in modo di capire “il mandante “ soprattutto i proprietari confinanti !!

    • Gregoriob.
      mar 26 marzo 18:42 rispondi a Gregoriob.

      Troppi mandanti..troppi vili esecutori! Diceva il cardinale Pappalardo al funerale di Dalla Chiesa

  • Walter
    mar 26 marzo 09:31 rispondi a Walter

    Nascerà altro stabilimento

Tutte le news
La Redazione - sab 13 aprile

E’ stato di origine dolosa l’incendio che nella notte tra giovedì e venerdì ha quasi distrutto del tutto una villetta per la villeggiatura ...

Tutte le news
La Redazione - sab 13 aprile

E’ già scattato da ieri e durerà sino al 30 ottobre prossimo, il divieto di balneazione nel fiume Chidro e la sua foce e il divieto di ...

Tutte le news
La Redazione - ven 12 aprile

«Non conviene abolire la Doc. » Questo in estrema sintesi il parere del professor Mario Fregoni. Come ...

Tutte le news
La Redazione - ven 12 aprile

Un incendio di cui si ignora l’origine ha distrutto questa notte un’abitazione sulla costa manduriana in località marina di ...

Tutte le news
La Redazione - ven 12 aprile

Sono del compositore manduriano Ferdinando Arnò produzione musicale e licensing del nuovo spot nazionale ...

Pasqua triste a Sava per l’ultimo saluto a Marco
La Redazione - dom 31 marzo

Si terranno oggi a mezzogiorno a Sava i funerali di Marco D’Attis, lo sfortunato giovane savese morto improvvisamente e inspiegabilmente ieri a casa della fidanzata a Maruggio. La camera ardente è stata allestita nell’abitazione dei ...

Lettera di un automobilista multato: "attenti all'imboscata della sosta"
La Redazione - lun 1 aprile

La lettera di un automobilista, fatta arrivare anche ai giornali locali, è stata recapitata via Pec al comando di polizia municipale e al comune di Manduria per segnalare un altro caso di multa per divieto di sosta fatta ...

“Sostanza irritante nell’aria”, allarme rientrato al Giannuzzi
La Redazione - mar 2 aprile

È durato più di un’ora sabato scorso l’allarme nel reparto di nefrologia e dialisi dell’ospedale Marianna Giannuzzi per una temuta presenza nell’aria di sostanze che provocavano brucione agli occhi e ...