Giovedì, 23 Maggio 2024

Cronaca

Nella rete della Guardia di Finanza di Manduria

Estetista manduriana sconosciuta al fisco con 100mila euro di incassi non dichiarati in 4 anni

L'ambulatorio
L'ambulatorio

I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Manduria hanno scoperto un’estetista, completamente sconosciuta al Fisco, che esercitava l’attività in assenza delle prescritte autorizzazioni.

L’operazione di servizio è stata originata dalle risultanze di specifici servizi di controllo economico del territorio, nell’ambito dei quali le Fiamme Gialle manduriane hanno notato il continuo e ingiustificato afflusso di persone, principalmente donne, presso un’abitazione del centro cittadino.

Gli ulteriori approfondimenti investigativi confermavano l’ipotesi che la presunta clientela avesse ricevuto trattamenti di bellezza da parte di una estetista sprovvista dei necessari titoli abilitativi e che svolgeva la propria attività senza adempiere ad alcun obbligo tributario.

L’accesso all’abitazione confermava tale circostanza: all’interno di una stanza dell’appartamento, i finanzieri accertavano la presenza degli strumenti necessari per effettuare i principali trattamenti estetici, quali un lettino, fornello scaldacera, lampada di illuminazione, accessori per la pulizia del viso, la manicure e la pedicure, smalti, rossetti e matite.

L’analisi della documentazione rinvenuta dalle Fiamme Gialle durante l’intervento permetteva di quantificare in oltre 100 mila euro il volume di affari conseguito dalla professionista nel periodo 2020- 2023, con un’evasione dell’I.V.A. pari a circa 24 mila euro.

L’evasione fiscale costituisce un grave ostacolo allo sviluppo economico perché distorce la concorrenza e l’allocazione delle risorse, mina il rapporto di fiducia tra cittadini e Stato e penalizza l’equità, sottraendo spazi di intervento a favore delle fasce sociali più deboli. (Nota stampa della Guardia di Finanza di Manduria)

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

16 commenti

  • Gregorio
    lun 11 marzo 15:52 rispondi a Gregorio

    Mio dio non siamo sulla luna ma sul pianeta terra, nel 2024 basta inserire il C.F. e sai morte vita e miracolo di ognuno. Perché non si fa ??Altrimenti esce il marcio?? Non so

  • Ohimmei
    dom 10 marzo 21:56 rispondi a Ohimmei

    E tutte le case affittate in nero a cifre astronomiche a S.Pietro? Quest’anno ad agosto più di 1500 euro a settimana….di proprietà di professionisti, pubblici ufficiali, avvocati, villani….. manduriani e non?!? Vogliamo parlarne?!? È sotto gli occhi di tutti, lo sanno tutti…..

    • Massimo
      lun 11 marzo 15:20 rispondi a Massimo

      No qua siamo nella futura Sicilia Io non vedo Io non sento Io non parlo Ma se i primi ad evadere sono proprio addetti hai controlli che vengono pure retribuiti. Se accendi la TV vedi e senti che il marcio viene dalle persone dello stato altro che mafia .opinione o realtà

  • Mm
    dom 10 marzo 09:51 rispondi a Mm

    25.000 € annue Al netto dei costi un utile netto di circa 1000€ al mese Credo che alla collettività abbia tolto verticalmente meno dei tanti precettori di RdC, o dei, purtroppo tanti, dipendenti pubblici che nei modi più fantasiosi scansano il lavoro.

  • Salvatore Calò
    dom 10 marzo 07:44 rispondi a Salvatore Calò

    E quanti altri ancora c’è ne sono in tutti i settori compresi i dopolavoristi. Noi che oltre che “combattere” con i colleghi in regola dobbiamo farlo anche con questi elementi. Spero vivamente che i controlli continuino assiduamente e soprattutto che vengano segnalati tutti, anche perché i nomi e relative attività in nero si conoscono.

  • Antonella
    dom 10 marzo 07:15 rispondi a Antonella

    Chiedo, percepiva anche soldi dal comune o RDC??? No perché conosco una coppia con figli che lavorano entrambi a nero e percepiscono soldi comunali e vantano che si fanno le crociere.,Costa e Msc. Già sono protetti da amici degli amici

  • Consulente Zeroincondotta
    sab 9 marzo 23:28 rispondi a Consulente Zeroincondotta

    Mi chiedo: se in quattro anni ha incassato 100mila euro in nero, mentre un’estetista con regolare licenza e in regola con il fisco , AI PARA PARA CÙ LI SORDI perché non riesce a mettere da parte niente..ecco, a conti fatti…tra teoria e pratica, 🤔LI SORDI DDÓ BÀ SPÌCCIUNU ?? C’è qualcosa che non va 🤔!!!!!!!!

  • Valentina Galeone
    sab 9 marzo 18:58 rispondi a Valentina Galeone

    Trovo la pubblicazione delle foto deontologicamente scorretto e fuori luogo. E spero sempre nelll'individuazione sia dell'evasione fiscale delle grandi aziende che del lavoro sommerso.

  • Cricoriu
    sab 9 marzo 16:39 rispondi a Cricoriu

    Ok hanno fatto bene.. Ma il fenomeno e' molto diffuso e talvolta la guardia di finanza ha il prosciutto davanti agli occhi davanti "insospettabili" e/o professionisti di un certo calibro..... Ma si sa come funziona in italia...

  • Marco
    sab 9 marzo 16:25 rispondi a Marco

    Sono 25000€ l'anno, di certo non un grande evasore

    • Mario
      dom 10 marzo 17:29 rispondi a Mario

      Sig Marco Grande o piccolo Evasore è

    • Palo fasi
      dom 10 marzo 14:50 rispondi a Palo fasi

      25000euro è il mio reddito familiare annuale dopo le tasse, dunque ruba lei sola le risorse di una famiglia. Non mi sembra poco. Purtroppo non è la sola.

    • Salvatore Calò
      dom 10 marzo 08:18 rispondi a Salvatore Calò

      Se aggiungiamo che la “professionista” è anche nulla tenente percepirà bonus a gogo arrivando solo con questi ultimi ad un bello stipendio. Quindi il commento secondo me il suo commento lascia parecchio il tempo che trova…

  • Futuro migliore per Manduria
    sab 9 marzo 14:17 rispondi a Futuro migliore per Manduria

    Una goccia nell’oceano, complimenti alla Guardia di finanza, però ce ne sono ancora una miriade da scovare, il lavoro in nero è il cancro di noi giovani !

  • Marco
    sab 9 marzo 12:15 rispondi a Marco

    Né fattura né garanzia 🧟‍♂️😂 Né qualità visto che i prodotti professionali sono venduti all'ingrosso ergo con partita iva.

    • Salvatore Calò
      dom 10 marzo 07:52 rispondi a Salvatore Calò

      Tranquillo che se funziona come nel mio settore sono gli stessi che sono in regola a far pervenire prodotti e materiali a chi non può accedervi regolarmente.

Tutte le news
La Redazione - oggi, gio 23 maggio

Nuova bufera in vista nel Consorzio di tutela del Primitivo di Manduria alla vigila del rinnovo delle cariche. La nube minacciosa ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, gio 23 maggio

Nel 2011 il comune di Manduria aveva ottenuto un finanziamento di 500mila euro per il palazzetto dello sport. Provvidenze che ha poi perso ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, gio 23 maggio

L'appello del newyorkese Don Thornot che ha scritto al nostro giornale in cerca di notizie sul suo antenato Ferdinando De Grassi ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, gio 23 maggio

L’Ufficio servizi legali del comune di Manduria ha emesso un’ordinanza di sgombero nei confronti dell’unico ambulante ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, gio 23 maggio

Si è riunito ieri alla presenza del coordinatore provinciale, onorevole Vito De Palma e del vice coordinatore, il consigliere ...

Banditi armati rapinano automobilista sulla Manduria-Francavilla
La Redazione - ven 10 maggio

Quattro banditi armati di pistola e con il volto coperto da passamontagna hanno rapinato ieri sera sulla Manduria Francavilla un automobilista che era diretto alla città degli Imperiali. ...

Anziana abbandonata in ospedale, la direzione scrive al sindaco
La Redazione - sab 11 maggio

Non ha trovato ancora una sistemazione la signora di 75 anni che da sei giorni ormai, dopo le dimissioni, si trova “parcheggiata” nel pronto soccorso dell’ospedale di Manduria, poiché il marito con cui vive, anche ...

Con la moto fuori strada sulla Manduria San Cosimo alla macchia, due feriti, uno in coma
La Redazione - sab 11 maggio

E’ stato trasportato con un ambulanza del 118 in codice rosso all’ospedale Perrino di Brindisi un uomo di 46 anni di Sava vittima di un incidente stradale con la moto avvenuto oggi pomeriggio sulla Manduria ...