Domenica, 14 Aprile 2024

Ambiente

Adesioni di Confcommercio e movimento 5 stelle

Corteo contro l'ampliamento della discarica, non tutti parteciperanno, ecco perchè

Manifesto Manifesto

Non sarà una manifestazione unitaria quella di questa sera contro l’ipotesi di sopralzo della discarica Manduriambiente organizzata dall’amministrazione Pecoraro. All’appello del sindaco hanno risposto sinora la Confcommercio e il movimento 5 stelle per bocca del consigliere regionale e capogruppo Marco Galante. Nessuna adesione ufficiale da parte degli altri movimenti e partiti di opposizione e dichiarazione contraria del comitato spontaneo “No discariche” che in un comunicato stampa giudica “una farsa” il corteo che si muoverà alle 18,30 da piazza Sant’Angelo per raggiungere Piazza Garibaldi. «Alcuni dei promotori di questo corteo – si legge nella nota del comitato “No discariche” -, sono proprio i diretti responsabili delle condizioni ambientali in cui versa il nostro territorio in quanto fautori delle autorizzazioni che all'epoca hanno portato all'esistenza stessa delle discariche... ma soprattutto – prosegue lo scritto -, sono coloro che nulla stanno facendo di concreto adesso, affinché questo disastro ambientale abbia fine; non si è mai visto il Potere che manifesta contro sé stesso! Chi è al "potere" ha il "potere" di risolvere», concludono gli attivisti del comitato.

In effetti gli stessi promotori dell’iniziativa (il sindaco con i partiti che lo appoggiano) si mostrano sconfitti in partenza quando in un comunicato ufficiale diffuso ieri affermano con disarmante franchezza che «Le circostanze della questione ( la richiesta di sopralzo avanzata da Manduriambiente, ndr), devono essere chiare: si è di fronte ad una procedura Paur (Provvedimento autorizzatorio unico regionale) per cui spetta alla Regione il rilascio di autorizzazioni all’esercizio di discariche in cui, come quella di Manduria, vengono conferiti rifiuti urbani».

Procedura, è bene ricordarlo, che si concluderà entro la fine di gennaio quando la Conferenza di servizi si chiuderà con un probabilissimo (se non certo) parere positivo all’ampliamento contro cui si oppone solo l’Arpa, per extra concentrazione di insediamenti simili e il comune di Manduria per vizi di natura edilizia che la società Manduriambiente ha già detto che li adeguerà.

Chiaro a questo punto che la controparte è la Regione Puglia e il presidente Michele Emiliano e quindi una prova di forza efficace avrebbe avuto un senso farla a Bari con i manduriani, sindaco in testa, a rivendicare il diritto alla serenità ambientale.

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

1 commento

  • Egidio Pertoso
    sab 2 dicembre 2023 08:21 rispondi a Egidio Pertoso

    Se si ha coraggio, resta da chiedere le dimissioni di un governatore che sgoverna una regione facendo guerra all' ambientuomo. Discariche, distruzione delle poche oasi naturali, dei fiumiciattoli da dissalare, ampliamento - con deforastazione relativa- di pseudo piste da collaudo, dune costiere fatte "curare" dai balneari privati, pareri favorevoli per asfaltare e consumare suolo, chinare il capo - senza proferire - quando sono stati scelti i siti per nascondere scorie radioattive...Ma questo " Signore " non si confessa mai, per andare in comunione con Dio ? Già, dimenticavo...il suo "Dio" è il popolo, proclamandosi " democratico" e di " sinistra",per giunta !

Tutte le news
La Redazione - sab 13 aprile

E’ stato di origine dolosa l’incendio che nella notte tra giovedì e venerdì ha quasi distrutto del tutto una villetta per la villeggiatura ...

Tutte le news
La Redazione - sab 13 aprile

E’ già scattato da ieri e durerà sino al 30 ottobre prossimo, il divieto di balneazione nel fiume Chidro e la sua foce e il divieto di ...

Tutte le news
La Redazione - ven 12 aprile

«Non conviene abolire la Doc. » Questo in estrema sintesi il parere del professor Mario Fregoni. Come ...

Tutte le news
La Redazione - ven 12 aprile

Un incendio di cui si ignora l’origine ha distrutto questa notte un’abitazione sulla costa manduriana in località marina di ...

Tutte le news
La Redazione - ven 12 aprile

Sono del compositore manduriano Ferdinando Arnò produzione musicale e licensing del nuovo spot nazionale ...

Protesta No discarica, l’amministrazione Pecoraro-grillina non riesce a convincere i manduriani IL VIDEO
1
La Redazione - dom 3 dicembre 2023

Un corteo per pochi intimi quello organizzato dall’Amministrazione Pecoraro contro l’ampliamento della discarica «Manduriambiente». Un flop dai contorni netti nonostante l’insistente ...

Lotta alle discariche, gli ambientalisti lizzanesi lasciati soli da Manduria
La Redazione - mar 5 dicembre 2023

All’indomani della manifestazione manduriana organizzata dall’amministrazione comunale manduriana contro l’ampliamento della discarica di «Manduriambiente», gli ambientalisti di Lizzano contestano, ...

Ampliamento Manduriambiente, la Asl contraria per "rischi sanitari"
La Redazione - mer 6 dicembre 2023

Oltre all’Arpa e al comune di Manduria, anche la Asl di Taranto ha posto dei freni all’ampliamento della discarica Manduriambiente. Nella conferenza dei servizi che si è tenuta ieri per il rilascio del Paur, il Provvedimento ...