Domenica, 14 Aprile 2024

Politica

Lettera anonima da un indirizzo commerciale

L’assessora sfiduciata: “Voglio atti formali e motivati”, poi su Facebook il post enigmatico

Ileana Teesco con i protagonisti e la copertina su Facebook Ileana Teesco con i protagonisti e la copertina su Facebook

Si arricchisce di particolari, inconsueti per una sana politica, l’annuncio del ritiro della fiducia all’assessora Ileana Tedesco da parte dei tre consiglieri che la sostengono, Michele Matino, Filippo Scialpi e Luigia Lamusta. L’invito a dimettersi, infatti, non è partito da nessuno del movimento “Città Più” a cui appartengono i tre politici, ma dall’indirizzo commerciale di un’impresa manduriana e senza nessuna firma in calce.

A far conoscere il curioso particolare è la stessa assessora che attende gli sviluppi del giallo pasquale.    

“La mail dei tre consiglieri comunali del gruppo "Città Più" - fa sapere Ileana tedesco -, non è firmata e mi è pervenuta da un indirizzo di posta di una nota azienda privata. Per tali ragioni - prosegue -, mi è sembrato opportuno chiedere chiarimenti al sindaco con il quale c'è stato uno scambio di vedute molto sereno”.

Il primo cittadino, da parte sua, avrebbe ben gradito la svolta che permetterebbe l’ingresso in Consiglio del suo “delfino”, Fernando Buccoliero, primo dei non eletti della lista “Città Più” che scatterebbe con le dimissioni della Lamusta, futura sostituta della Tedesco.

La futura dimissionaria, intanto, tiene duro e sfida i suoi ex sostenitori a gettare la maschera. “Le mie ipotetiche dimissioni - dice -, potranno essere prese in considerazione solo a fronte di atti formali, firmati e motivati personalmente dai diretti interessati”.

Che l’assessora in scadenza non abbia preso bene la cosa è ben chiaro. E che abbia intenzione di non perdonare lo sgambetto dei tre lo si comprende da un enigmatico post che ha pubblicato ieri sul suo profilo Facebook con tre foto che rendono chiaro il sentimento che l’accompagna in queste ore.

Questo il post tratto da una lettera di un paziente allo psichiatra e psicoanalista Gustav Jung: "Dal male ho ricavato molto bene. Il mantenere la calma, il non rimuovere nulla, il rimanere vigile e insieme l’accettazione della realtà - prendendo le cose come sono e non come avrei voluto che fossero - mi hanno portato conoscenze singolari ma anche singolari energie, quali prima non avrei potuto immaginare". Molto più chiare le immagini che la Tedesco pubblica a corredo della citazione.

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

6 commenti

  • Gregorio
    lun 1 aprile 09:37 rispondi a Gregorio

    Questi sono i soliti VOLTAFACCIA della politica, …semplice, muore un papa e se ne fa un’altro ! Forse non ha usato bene la 👅 e di conseguenza………

  • Cittadino Repubblicano
    dom 31 marzo 23:45 rispondi a Cittadino Repubblicano

    Se si chiedono atti formali , vuol dire che non ci saranno dimissioni e che dovrà essere il sindaco a revocare Ileana Tedesco dalla carica di assessora. Con quale motivazione lo farà? Questo è il punto. La revoca si può sempre impugnare davanti al TAR, soprattutto se non ci sono le giuste motivazioni. In questo caso il sindaco non può addurre la solita motivazione della fiducia che è venuta meno. Si fa interessante la questione.

  • Fernando Maria Maurizio Potenza
    dom 31 marzo 14:46 rispondi a Fernando Maria Maurizio Potenza

    Questa losca trama rientra benissimo nel clima Pasquale, dove davanti ad un Ponzio Pilato c'è sempre un Giuda. E come dice Renato Pozzetto, "ne uccide più la gola che la sciarpa".

  • Egidio Pertoso
    dom 31 marzo 14:20 rispondi a Egidio Pertoso

    Che bei tempi quando da piccini giocavamo, innocenti anime del santo cielo, " allo schiaffo " e domandare ingenuamente al malcapitato, o malcapitata - i bambini, senza malizia, non conoscono la diversità di genere - : INDOVINA CHI È STATO !

  • Vincenzo
    dom 31 marzo 11:28 rispondi a Vincenzo

    I pizzini anonimi, camuffati da e-mail, anch'esse anonime, mi pare rinsaldino, in generale, il convincimento di ciò che penso della politica locale e dei politicanti manduriani. Politica fatta di auto refenzialità, di mezzucci di bassa lega e sistemi della peggiore specie.

  • Marco
    dom 31 marzo 11:26 rispondi a Marco

    Futti cumpagnu 😂🧟‍♂️

Tutte le news
La Redazione - sab 13 aprile

E’ stato di origine dolosa l’incendio che nella notte tra giovedì e venerdì ha quasi distrutto del tutto una villetta per la villeggiatura ...

Tutte le news
La Redazione - sab 13 aprile

E’ già scattato da ieri e durerà sino al 30 ottobre prossimo, il divieto di balneazione nel fiume Chidro e la sua foce e il divieto di ...

Tutte le news
La Redazione - ven 12 aprile

«Non conviene abolire la Doc. » Questo in estrema sintesi il parere del professor Mario Fregoni. Come ...

Tutte le news
La Redazione - ven 12 aprile

Un incendio di cui si ignora l’origine ha distrutto questa notte un’abitazione sulla costa manduriana in località marina di ...

Tutte le news
La Redazione - ven 12 aprile

Sono del compositore manduriano Ferdinando Arnò produzione musicale e licensing del nuovo spot nazionale ...

Accertamenti tributari troppo vecchi, le opposizioni: «il regalo di Pecoraro ai manduriani)
La Redazione - lun 12 febbraio

Molte delle migliaia di cartelle di accertamento per tributi presuntivamente non pagati potrebbero interessare le Corti tributarie perché illegittime. A sostenerlo sono i consiglieri comunali di minoranza, ...

Italexit affida a Mimmo Breccia il partito pugliese
La Redazione - sab 17 febbraio

La direzione nazionale del partito Italexit, ha nominato i nuovi coordinatori regionali che insieme agli altri coordinatori in carica, si muoveranno in linea e a supporto del consiglio di reggenza incaricato di guidare “Italexit per l’Italia” ...

Italia Viva si riunisce a Manduria e punta sul sociale
La Redazione - sab 17 febbraio

Gli attivisti del partito “Italia viva” di Manduria hanno recentemente incontrato Cinzia Cavallo, responsabile provinciale per il dipartimento delle politiche sociali di Italia Viva. L'incontro è avvenuto alla presenza degli ...