Sabato, 13 Luglio 2024

Ambiente

In corteo parenti e amici e pochi cittadini

Protesta No discarica, l’amministrazione Pecoraro-grillina non riesce a convincere i manduriani IL VIDEO

La piazza delle manifestazione No discarica La piazza delle manifestazione No discarica


Un corteo per pochi intimi quello organizzato dall’Amministrazione Pecoraro contro l’ampliamento della discarica «Manduriambiente». Un flop dai contorni netti nonostante l’insistente invito nelle chat e sui canali social a «partecipare numerosi». 

Presente il senatore del Movimento 5 stelle Mario Turco che, nel suo intervento, ha allargato il dibattito anche sull’ex ILVA e su altre criticità ambientali nel territorio tarantino, non concentrandosi sul tema dell’iniziativa. Inquietante l’intervento dell’ex sindaco di Lizzano, la dottoressa Antonietta Doria che indica Manduria come uno dei maggiori paesi della provincia per tumori al seno e al cervello, appellandosi ai documenti epidemiologici del Ministero della Salute. «I pozzi spia hanno decretato che, in realtà, c’è un inquinamento che viene dalla discarica. In poche parole, - dichiara sul palco la dottoressa Doria - il tessuto impermeabile della discarica, che dovrebbe separare la vasca dal terreno, non c’è più ed è il Ministero alla Salute a dirci che le discariche portano a tumori, malattie congenite e sterilità». 

Nonostante questa fosse una manifestazione organizzata dal Comune di Manduria, il primo cittadino della città messapica non ha ritenuto opportuno coinvolgere i sindaci dei paesi limitrofi facenti parte del bacino di utenza della discarica «Manduriambiente» (Grottaglie, Pulsano, Leporano, Lizzano, Maruggio, San Giorgio Ionico, San Marzano, Sava, Avetrana, Carosino, Faggiano, Fragagnano, Monteparano, Roccaforzata e Torricella) e, la mancata partecipazione degli onorevoli Dario Iaia e Giovanni Maiorano ha dato l’impressione che, l’iniziativa, sia stata fortemente politicizzata a favore di un unico partito. 

L’assessore all’urbanistica e ambiente Katia Fusco ha invitato personalmente Francesco Quarto, referente del Comitato NO discarica ex Vergine di Lizzano che, sul palco, ha dichiarato la volontà di coinvolgere tutti gli attivisti della provincia di Taranto per questa battaglia. Affermazioni che lasciano perplessi in quanto, con un comunicato stampa, il Comitato manduriano contro l’ampliamento di «Manduriambiente» affermava che non ha mai avuto la stessa apertura e accusava di essere stato snobbato, tanto da non partecipare a questa manifestazione.

A chi, come i componenti del comitato manduriano NO Discarica ed il gruppo Demos, afferma che la manifestazione sia stata una farsa perchè, di fatto, è già stato tutto deciso, il sindaco risponde: «L’Amministrazione credo che sia l’organo istituzionale con il quale bisognerà camminare, poi se il sindaco è antipatico è personale. Possono considerarla una farsa - continua Pecoraro -, ma noi stiamo ai tavoli istituzionali, dove si decide».

La sfiducia dei cittadini nei suoi confronti, il primo cittadino, la giustifica come mera questione di antipatie personali, dimostrando di non cogliere una pesante questione politica che si è delineata nella città: l’incapacità di dialogare con tutti per il bene comune.

Di seguito il servizio video di Silvia Dimagli

 

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

14 commenti

  • Roberto
    dom 3 dicembre 2023 07:04 rispondi a Roberto

    Manduria sicuramente avrà una maledizione. Da un quarto di secolo non imbrocca un sindaco capace di fare il bene di questa città. Quest'ultima tornata elettorale più di 4mila manduriani abbiamo votato per l'usato garantito, ma evidentemente abbiamo sopravvalutato le prestazioni. Quello che non ci si aspettava era l'arroganza al potere. Arroganza e antipatia la fanno da padrone. Per entrare nel merito della manifestazione, ho il sospetto che sia tutta una sceneggiata quella messa in piedi dal sindaco e dal suo assessore. Sanno tutti che il sindaco con tutto il suo seguito vogliono prendersi il PD, quale miglior sponsor di Emiliano? forse per questo motivo non erano presente i sindaci e parlamentari della zona. Sindaco, hai ancora 2 anni di mandato lascia da parte i livori, cambia qualche assessore che ricopre quel ruolo solo grazia ricevuta e non per competenza, e rimboccati le maniche.

  • Antonio Leonardo Gennari
    dom 3 dicembre 2023 06:30 rispondi a Antonio Leonardo Gennari

    Io penso e spero che il Sig. Sindaco debba sorprenderci, in quanto la decisione finale per l'autorizzazione al sopralzo dovrebbe essere espressa entro il mese di gennaio 2024, a tal proposito penso anche che la cittadinanza abbia fatto male a non partecipare alla manifestazione

  • giorgio sardelli
    dom 3 dicembre 2023 06:17 rispondi a giorgio sardelli

    sembra solo a me o anche a voi sembra un copia incolla come lo è stato col depuratore? Prima si decide a porte chiuse e poi si rema contro per un tornaconto

  • giorgio sardelli
    dom 3 dicembre 2023 06:13 rispondi a giorgio sardelli

    il prossimo anno si vota per le provinciali qualcuno conosce la data ? considerato il fatto che da un po di tempo è partita la campagna elettorale!!!

  • Pietro
    dom 3 dicembre 2023 05:57 rispondi a Pietro

    Sindaco non è questione di antipatia e simpatia, ma solo di quello che ha fatto in questi tre anni. Abbiamo visto il suo atteggiamento a favore dell'acquedotto pugliese, in merito agli scarichi del depuratore, al quale ha regalato pure sei ettari adiacenti la masseria della marina, manco fossero di sua proprietà! Abbiamo visto quello che non si è fatto per la bonifica della discarica "Li Cicci"! Abbiamo visto come ha risolto il problema della puzza a Manduria finora! Come possiamo minimamente crederle sull'ampliamento della mega discarica "La Chianca"? E tutto questo lei lo chiama solo "una questione di antipatia personale"? Che coraggio! Proprio senza vergogna! Allibito!!

  • Strada per maruggio
    dom 3 dicembre 2023 11:59 rispondi a Strada per maruggio

    Com'è prima con il suo amico Emiliano hanno fatto Manduria la pattumiera della provincia e poi fa la manifestazione contro?Poi ilsen M5S prima di parlare sull'ilva si interroghi cosa hanno combinato lui di Maio e conte .Poi se era una manifestazione per contare i voti bene fallimento su tutta la linea come tutta l'amministrazione a partire dal presidente 5s Manduriano.Opinione

  • Antonio Gennari
    dom 3 dicembre 2023 10:13 rispondi a Antonio Gennari

    Prima firmano e fanno i cazzi loro e poi vogliono fare credere ai Manduriani che sono contro all'ampliamento.

  • Valentina Andrisano
    dom 3 dicembre 2023 10:10 rispondi a Valentina Andrisano

    Povero il nostro primo cittadino che si sente pure vittima di antipatie da parte dei manduriani. Classico atteggiamento subdolo e arrogante di chi dal torto cerca di farsi la ragione incolpaldo gli altri , come colui che vede la pagliuzza negli occhi altrui e non si accorge della trave che ha nei propri. Caro sindaco ma si guarda al di là del proprio naso???? Non riesce proprio a vedere Manduria? Eppure, data la sua età, può fare benissimo i paragoni con la manduria di una volta, ricca di vita, di cultura, di bellezza....è riuscito con i suoi devoti seguaci a distruggere tutto....e poi ha anche il coraggio di parlare di antipatia.....getti via la maschera pirandelliana, abbia un minimo di intelligenza nel riconoscere tutti i suoi orrori e si metta una mano sulla coscienza prima di additare gli altri come responsabili dei suoi fallimenti e si faccia da parte definitivamente.

    • giovanni
      lun 4 dicembre 2023 01:01 rispondi a giovanni

      Cara signora le faccio notare che Manduria da decenni ha avuto amministrazioni incapaci e vari commissariamenti. Un condizione permanente di instabilità amministrativa e di inerzia. Abusivismo edilizio alle marine e in città, continue oscillazioni sul depuratore consortile con il bene placido del deputato Iaia ecc. ecc. Perciò non si capisce di quale buona Manduria parla? dovremmo tornare al tempo dei veri messapi?

  • Vincenzo
    dom 3 dicembre 2023 09:56 rispondi a Vincenzo

    Stana cosa è la politica. Se volessimo riempire di contenuti tale sostantivo, analizzando le decisioni assunte dall’attuale compagine politica, rischieremmo di smarrirci. Dapprima, si fa carico di assumere con tracotanza "la qualunque" decisione. Poi, con una sorta di sotteso mea culpa, smentendo la linea di “non dialogo” sempre mantenuta, cerca di imputare le cause ad altri, parlando di antipatie. Il sindaco, a capo di una coalizione politica, senza dubbio non conosce il termine empatia. Se avesse caratterizzato il suo mandato a tale peculiare dote, nei rapporti con la cittadinanza, non avrebbe imputato ad altri quelle responsabilità, che sono da ricondurre unicamente alla sua persona e al suo modus operandi. Che seguito, quale prestigio può assumere un primo cittadino che ha rifuggito ogni occasione di dialogo e rifiutato qualsivoglia richiesta di legittimi interessi?

  • Gregorio
    dom 3 dicembre 2023 09:42 rispondi a Gregorio

    Oramai non conosce limiti.Ne vergogna ne giudizio ,che essere umano.Prima autorizza e poi protesta x demagogia.Quando finisce sto schifo di politica!!!Presenti solo picciotti👎👎👎🌭🌭🌭🍺la mia opinione

  • Fernando Maria Maurizio Potenza
    dom 3 dicembre 2023 09:28 rispondi a Fernando Maria Maurizio Potenza

    Solo tanta ipocrisia. Una politica che con la mano destra approva scempi e con la sinistra inneggia ad eliminarli.

  • Giuseppe
    dom 3 dicembre 2023 08:58 rispondi a Giuseppe

    Egregio Signor sindaco, forse hai dimenticato il popolo manduriano ti ha sostenuto per ben tre candidature, purtroppo con quest'ultima legislatura hai disatteso le volontà popolari. Fatti un esame di coscienza e ammetti di aver sbagliato tutto..

Tutte le news
La Redazione - oggi, sab 13 luglio

Una donna in ospedale e due feriti lievi in un incidente tra due auto avvenuto questa mattina, sabato 13 luglio, nel centro abitato di Manduria. ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, sab 13 luglio

Un’altra strage di paline di divieto di sosta si è consumata lungo il litorale manduriano. Ieri mattina dodici strutture ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, sab 13 luglio

Giovedì prossimo, 18 luglio, alle ore 19,30, il “Comitato cittadino per Viale Mancini” invita tutta la cittadinanza a partecipare ...

Tutte le news
La Redazione - ven 12 luglio

Proiezione intima del film "Amici per caso" he ha aperto la seconda serata del Comedy Film Fest. Tutte vuote ...

Tutte le news
La Redazione - ven 12 luglio

È andata in scena ieri al Teatro Orfeo di Taranto l’opera forse più complessa e più oscura di Giacomo Puccini, il ...

“No al depuratore sulla costa”, la speranza in due ricorsi al Tar
La Redazione - gio 8 febbraio

“Attendiamo la risposta del TAR che avrà un mese per prendere in esame la documentazione che abbiamo portato”. L’avvocato milanese Claudio Linzola ha da poco discusso in pubblica udienza al Tar della Puglia sezione ...

"Troppe discariche a Manduria", l'on De Palma interroga il ministro
La Redazione - sab 10 febbraio

“La Regione Puglia, nonostante i tanti pareri contrari degli altri enti, ha dato l’ok all’ampliamento della discarica di Manduria e noi siamo preoccupati per l’impatto che questa decisione potrebbe avere sulla ...

Quel mostro di plastica sulla spiaggia martoriata
La Redazione - sab 10 febbraio

Io che resto ancora basito allo spiccare del volo di un Fenicottero, che ancora chiudo gli occhi nell'ascoltare il vento tra le fronde del mirto, che mi sento come Robinson Crousue quando guardo il nostro bellissimo mare, io che mi commuovo alla ...