Lunedì, 4 Marzo 2024

Cronaca

Tre auto occupavano lo stallo per disabili

Carro attrezzi alle 3 di notte per divieto di sosta

Carro attrezzi
Carro attrezzi

Gli automobilisti sono avvisati: il carro attrezzi è attivo anche di notte a Manduria. Lo hanno scoperto tre manduriani che ieri mattina non hanno più trovato la propria macchina che era stata parcheggiata nei pressi della loro abitazione nel cuore del centro storico della città messapica. A portarla via, come hanno scoperto andando ai carabinieri per denunciare il supposto furto, era stato il carro attrezzi che la stessa pattuglia dell’Arma aveva attivato alle 2,30 della notte.

Tutte e tre le auto occupavano i posti riservati ai disabili così i carabinieri del turno di notte non hanno esitato un attimo a chiedere l’intervento del camion di un’impresa convenzionata di Torricella (Soccorso Stradale Torricella) che una dopo l’altra ha caricato le macchine in divieto portandole nel deposito giudiziario di Sava. «Sono convinto che la mia macchina non occupava lo stallo riservato e comunque mi sembra francamente esagerato attivare un carro attrezzi alle tre di notte quando chiunque a quell’ora non fa certo fatica a trovare un posto dove parcheggiare», è stato il commento di uno dei tre multati che come gli altri due abita nelle vicinanze degli stalli con le strisce gialle, unico posto nelle vicinanze della propria abitazione dove lasciare la macchina nelle ore notturne.

Nervosismo a parte, la sosta vietata notturna è costata cara ai tre trasgressori: 115 euro per la multa (da pagare entro 5 giorni altrimenti sale a 190), più 160 euro per il ritiro della macchina dal deposito di Sava, per un totale di 275 euro e quattro punti in meno sulla patente.

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

12 commenti

  • A.s.k.y.
    gio 8 febbraio 19:38 rispondi a A.s.k.y.

    Bene bene bene!!!! Troppa gente strafottente in giro

  • Gennaro
    gio 8 febbraio 16:50 rispondi a Gennaro

    In altre vie si parcheggia oltre alle auto pure i mezzi agricoli sui marciapiedi Buon lavoro

  • CD
    gio 8 febbraio 14:05 rispondi a CD

    In via Nicotera c è un parcheggio disabili ma il disabile non c'è più che si fa qualcuno sa dare una soluzione?

  • Antonio
    gio 8 febbraio 13:57 rispondi a Antonio

    Bravi i carabinieri. Imparate la civiltà.

  • Salvatore Tatullo
    gio 8 febbraio 13:51 rispondi a Salvatore Tatullo

    Ben hanno fatto i Carabinieri!!!.. Un Plauso!!! La gente deve imparare che le auto non si lasciano in sosta in curva, innanzi ai garage, a maggior ragione chi ha il passo carraio autorizzato , sui marciapiedi, occupando spazi dei pedoni, etc.. etc.. Credo che pur dispiacendosi per l’esborso che i tre cittadini dovranno pagare, mi sembra dunque corretto e, che sia da esempio!

  • Realtà
    gio 8 febbraio 13:43 rispondi a Realtà

    Giusto che sia cosi. La legge va rispettata. I segnali stradali vanno rispettati. É anche questione di rispetto ed EDUCAZIONE

  • Arcangelo
    gio 8 febbraio 12:13 rispondi a Arcangelo

    Nessun problema,Prendetevi 2 disabili ha famiglia così vi daranno il posto parcheggio. Maleducati x uso capione

    • manduriano
      gio 8 febbraio 16:20 rispondi a manduriano

      ... e visto che vi trovate, prendetevi anche un libro di grammatica italiana e studiatevelo.

  • Maria
    gio 8 febbraio 12:08 rispondi a Maria

    Manduria paese del menefrechismo Gesù non passò di qua

  • Pietro Scrimieri
    gio 8 febbraio 10:36 rispondi a Pietro Scrimieri

    Perfetto così tantissimi menefreghisti nonché maleducati imparano. Se uno ha un garage segnalato da un DIVIETO o non, non SIGNIFICA che il dritto di turno né approfitta. Signica che un garage deve essere usufruito all'interessato.

  • Marco
    gio 8 febbraio 09:53 rispondi a Marco

    Meglio pagare la multa e imparare la lezione che litigare con il disabile e i suoi parenti...

  • Walter
    gio 8 febbraio 08:37 rispondi a Walter

    Finalmente è arrivata un po di civiltà. Non interessa se di notte o di giorno. Imparate ha rispettare(primitivi) AUGURI ALLE FORZE DELL'ORDINE per il buon lavoro

Tutte le news
La Redazione - oggi, lun 4 marzo

Cooking show, degustazioni gratuite e info point dell’Alberghiero Mediterraneo (scuola pubblica e gratuita), presso ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, lun 4 marzo

Ieri a Sava nella partita del campionato di calcio prima categoria  tra la squadra locale e la Virtus Lecce, i ragazzi del ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, lun 4 marzo

Il Centro culturale di formazione continua, “Plinio il Vecchio” di manduria, in concordanza con l’obiettivo ...

Tutte le news
La Redazione - sab 2 marzo

Dopo la "manifestazione d’interesse" vincolante, l’organizzazione della gita scolastica nei due licei manduriani, classico ...

Tutte le news
La Redazione - ven 1 marzo

Un manduriano di 45 anni, M. B. le sue iniziali, che da poco si era trasferito ad Avetrana, è stato arrestato dai carabinieri ...

Morte di un medico in corsia, un caso a Lecce come quello di Manduria
La Redazione - mar 20 febbraio

Francesco Abati, 53 anni, di Lecce, come Giovanni Buccoliero, 61 anni di Sava. Entrambi medici ospedalieri morti in corsia in orario di servizio. Un triste destino accomuna i due professionisti stroncati da un infarto nel posto dove ...

L’incredibile bando per la gestione della Fiera degli animali
La Redazione - gio 22 febbraio

A soli 6 giorni dalla scadenza del bando e a 15 dall’evento, il comune di Manduria, il solito assessorato al Commercio di Isidoro Baldari, ha pubblicato un avviso pubblico per affidare la gestione o organizzazione della “Fera ti ...

Il triste destino di Michela nel giorno del suo compleanno
La Redazione - ven 23 febbraio

Una funesta coincidenza ha voluto che proprio oggi, giorno del suo compleanno, dovesse essere seppellita la giovane Michela Valdes morta dopo un anno e mezzo di agonia a causa di un terribile incidente stradale avvenuto nel 2022 sulla litoranea ...